Quanto può costare un'area di sosta - Progettazione e Consulenze Aree Attrezzate di Sosta per Camper

consulenze aree di sosta per camper
Consulenza aree sosta camper attrezzate
Pprogettare area di sosta camper
progetta la tua area di sosta

Clicca sul Menu

clicca qui
Vai ai contenuti

quanto può costare un'area camper

Quanto costa aprire un’area sosta camper?
Spesso durante le fiere specializzate del settore come quella di Parma “il Salone del Camper” e di RIMINI “SUN” mi viene chiesto: “quanto può costare un’area camper?”
La risposta non è così immediata….

Devo per prima cosa chiedermi:
  • Che tipo di area di sosta per camper voglio realizzare?
  • Quali servizi voglio offrire?
  • Ho già il terreno oppure devo affittarlo?
  • Ho già individuato la zona. Quali sono i prezzi medi dei terreni?
  • Quali disponibilità economiche possiedo e dove posso trovare i finanziamenti?
  • Chi gestirà l’area?
  • Quale grado di automatizzazione posso fornire?
  • Il camperista, mio futuro cliente, ha esigenze particolari? Cosa non sopporta e cosa invece cerca in un’area di sosta?

N.B.: Importante rivolgersi ad un professionista affidabile e rapido nella progettazione.
Per sapere quanto può costare una progettazione di massima ed un idea di costi puoi semplicemente visitare la pagina del mio sito: elenco servizi di consulenza.
Al suo interno troverai dei pacchetti di consulenza semplici ed economici per avere velocemente un documento firmato da un professionista abilitato da utilizzare per le prime verifiche presso gli uffici comunali.
Inoltre lavorando direttamente online tramite Google Maps mi è possibile ridurre i costi per i sopralluoghi e posso pertanto fornire una consulenza a costi competitivi.

Ma quali sono i servizi che rendono economica un’ area sosta camper e cosa posso aggiungere per renderla più appetibile?
Sempre conoscendo bene i regolamenti comunali posso inserire nella mia area servizi ed apparecchiature moderne e funzionali adatte ad ogni esigenza.

Caratteristiche dell’area sosta camper
  • ubicazione: vicino a centri turistici e paesaggistici di interesse e all’interno di città dove non è presente alcuna area nemmeno per il rimessaggio;

  • stagionalità: da considerare anche per l’economicità dell’operazione per quanto posso tenere aperta la mia struttura di area attrezzata per camper; l’esperienza insegna che se non ho una zona termale o ad alto interesse turistico, riesco ad avere il pieno di clienti principalmente durante i weekend e cioè il sabato e domenica. Pertanto non sempre risulta conveniente tenere aperto solo 6 mesi all’anno.

  • valutare il mercato: come per ogni tipo di attività imprenditoriale è necessario prima di iniziare valutare il mercato di riferimento.

Tramite il nostro Team di esperti è possibile avere dati dettagliati ed una consulenza mirata riguardo il mercato di riferimento.

  • quali servizi: capire e valutare quali servizi offrire non è semplice se non si è del mestiere.

Importante è fornire e creare nell’area una struttura di servizi di base e progettarla in modo che siano implementabili in futuro senza costi aggiuntivi.

  • verificare le normative locali: come per qualunque progetto è necessario seguire regole specifiche di realizzazione e di progettazione che sono presenti nei diversi regolamenti comunali e pertanto devono essere estratte e sviluppate da un professionista esperto del settore.

NON PERDERE TEMPO CHIEDI SUBITO INFORMAZIONI!

                                                                                                          

Servizi offerti da chi vuole aprire un’area sosta camper
Per capire quanto costa aprire un’area sosta camper bisogna avere ben chiaro cosa vi trova l’utente e quali sono i principali servizi offerti.
Fondamentali sono:
  • possibilità di fare carico di acqua potabile;
  • possibilità di fare lo scarico delle acque reflue;
  • contenitori per la raccolta differenziata dei rifiuti;
  • illuminazione notturna;
  • allaccio elettrico;
Optional, ma che per esperienza non possono mancare in ordine di importanza:
  • servizi igienici;
  • punto ristoro;
  • area giochi per bambini.
  • ombreggiatura diurna;
  • fermata dei servizi pubblici nell’immediata vicinanza;
  • punto informazioni turistiche;
  • servizio di collegamento con navetta verso centro cittadino o area turistica di interesse;
  • vendita di prodotti tipici a km zero

CLICCA SUL PULSANTE SOTTO PER AVERE PIU' INFORMAZIONI!




In base ai servizi offerti quindi quanto costa la mia area camper può variare anche di molto e pertanto posso distinguere:

  • punto sosta low cost: area dove è consentito solo la sosta e il pernottamento senza altri servizi e i punti sosta devono essere illuminati e segnalati;
  • camper service low cost: area di servizio e non solo di sosta, dotata di acqua potabile e pozzetto per lo scarico delle cosiddette acque reflue, allacci per acqua e presa di corrente a gettone o moneta;
  • area attrezzata high cost: è la soluzione più completa che consente sia la sosta sia il pernottamento e oltre ai servizi base offre anche docce, toilette, aree pic-nic, allaccio elettrico e l’area può essere sia erbosa sia sterrata o asfaltata;
  • area integrata a medio costo: in questo caso l’area di sosta per i camper è integrata con altre strutture (agriturismi, alberghi, centri commerciali) che dietro il pagamento di una cifra minima permettono ai camperisti di sostare in queste aree e di usufruire dei servizi.

<
 
>
badino massimo
studio badino
consulenza aree sosta camper
logo app progettareareecamper
logo app progettareareecamper
Progettare area sosta camper
Torna ai contenuti